Premio arti visive "EXTRA"  Daniele D'Anza

 

 

Premi e concorsi: Istituito il concorso per il premio arti visive  "EXTRA" dedicato al regista e sceneggiatore Daniele D'Anza
 

Premio arti visive  nazionale "Daniele D'Anza" sul tema degli UFO nella cinematografia e televisione.
Il premio verrà assegnato tra gli  argomenti trattati da autori italiani ed eventualmente a quelli stranieri tradotti: Serie televisive, Cinema; Documentari;

 

Premiati gli autori per il 2019 (prima edizione) Cerimonia a  Roma  Villa Maria, 12 ottobre 2019

 


EXTRA (sceneggiato televisivo della RAI da Wikipedia)
Extra è uno sceneggiato televisivo del 1976 per la regia di Daniele D'Anza. Prodotto dalla Rai, venne trasmesso in due puntate per la prima volta il 9 e 16 marzo 1976 sulla Rete 1 (l'odierna Rai 1).È un thriller a sfondo ufologico con Vittorio Mezzogiorno incentrato sugli "Uomini in nero" delle teorie del complotto statunitensi, che ricostruisce un caso di rapimento  alieno a Pascagoula nel Mississippi avvenuto pochi anni prima, nel 1973. Fu il secondo sceneggiato di argomento fantascientifico diretto da D'Anza per la Rai, dopo ESP del 1973.

Biografia di Daniele D'Anza  (da Wikipedia)

 

 

 

Premio arti visive  nazionale "EXTRA"  Daniele D'Anza  ideato c curato da Vladimiro Bibolotti. © 


«I social media danno diritto di parola a legioni di imbecilli che prima parlavano solo al bar dopo un bicchiere di vino, senza danneggiare la collettività. Venivano subito messi a tacere, mentre ora hanno lo stesso diritto di parola di un Premio Nobel. È l’invasione degli imbecilli».   Umberto Eco


Torna alla Home Page